EMG Mobility Store
Spedizione gratuita su tutto il territorio italiano
0
(0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 0 00 Articoli nel tuo carrello

Come ricaricare la batteria della bicicletta elettrica: i consigli

05 Novembre 2021
Come ricaricare la batteria della bicicletta elettrica: i consigli

Se possiedi una bicicletta elettrica, conosci bene tutti i vantaggi che offre e, soprattutto, la sua estrema comodità d’uso, che sia per un breve tratto da percorrere in poco tempo o per percorsi più lunghi che potrebbero risultare ardui senza la pedalata assistita. 

La bicicletta elettrica rappresenta oggi uno dei metodi più efficienti per spostarsi. Si tratta prima di tutto di una soluzione sostenibile, che rispetta l’ambiente e che non inquina, ma si presenta anche come una delle soluzioni più efficaci e smart per muoversi con agilità tra il traffico cittadino. 

In una parola, appunto, è proprio la comodità che rende la bicicletta elettrica un mezzo così ottimale e, a proposito di comodità, anche la manutenzione ordinaria richiesta è minima, permettendoti di sfruttare a pieno il mezzo senza pensieri. 

In fondo, l’unica operazione di routine che è necessario fare per utilizzare quotidianamente la bicicletta elettrica è ricaricare la sua batteria, un’azione che nel giro di poco tempo, dopo aver acquistato una bicicletta elettrica, diviene una vera e propria routine che richiede soltanto qualche piccola e rapida operazione. 

È importante però che questa attività così semplice venga sempre effettuata nel modo corretto perché è proprio in relazione a come ricarichiamo la batteria che possono dipendere performance e durata della batteria stessa e della bicicletta elettrica

La batteria è infatti il “cuore” della bicicletta elettrica ed è quindi il componente che richiede la maggiore attenzione per quanto riguarda la manutenzione. Niente di particolarmente complesso, tuttavia, è bene annotarsi qualche piccola indicazione per avere sempre la certezza di ricaricare correttamente la batteria della bicicletta elettrica, evitando possibili danni o l’usura e garantendo sempre le massime prestazioni del mezzo. 

Vediamo quindi come ricaricare la batteria di una bicicletta elettrica EMG, partendo da alcune indicazioni sulle attività preliminari e sulle accortezze da avere durante l’operazione, concludendo poi con alcuni consigli. 

Ricaricare la batteria della bicicletta elettrica: fase per fase

Partiamo dall’inizio: la prima operazione da effettuare è rimuovere la batteria dal vano della bicicletta elettrica. Per quasi tutti i modelli sul mercato, si tratta sempre di una operazione molto semplice, ma per essere precisi, in una bicicletta EMG sarà sufficiente inserire e girare la chiave nella fessura per sbloccare la batteria elettrica ed estrarre quest’ultima in tutta semplicità, assicurandoti sempre che l’interruttore presente sulla batteria sia impostato su “I”.

Attendi qualche istante per permettere alla batteria di raffreddarsi, poi per ricaricare la batteria della bicicletta elettrica, collegala con l’apposito alimentatore alla presa di corrente. 

Due accorgimenti per questa fase: evita di ricaricare la batteria in luoghi troppo chiusi e non ventilati e utilizza sempre l’alimentatore originale per evitare di arrecare danni alla batteria o di perdere la garanzia sul componente. 

Gli alimentatori EMG forniti con le biciclette elettriche hanno 3 modalità di funzionamento che potrai monitorare visionando la spia presente oppure, per alcuni modelli più moderni, addirittura direttamente sulla bicicletta elettrica.

La luce verde indica che l’operazione di ricarica è terminata oppure che nessuna batteria risulta collegata. La luce rossa mostra invece una ricarica in corso, mentre quando la luce dell’alimentatore è spenta, significa che il caricabatterie è in standby ed è stata attivata la modalità di risparmio energetico. Quest’ultima modalità si attiva dopo circa 30 secondi/un minuto terminata l’operazione di ricarica o con caricabatterie attivato senza nessuna batteria collegata, per evitare un surriscaldamento eccessivo della batteria. 


Per quanto riguarda, inoltre, la durata della ricarica, il tempo necessario per una ricarica completa può variare in relazione a diverse condizioni, come ad esempio:

- il livello di carica residua della batteria

- la tipologia di modello di bicicletta e alla grandezza della sua batteria

- la capacità dell’alimentatore in dotazione


In sintesi è fondamentale ricordare che più è grande la capacità della batteria (Ah), più la bicicletta elettrica avrà bisogno di tempo per caricarsi. Al contrario, più sarà potente il caricabatterie in dotazione, meno tempo ci vorrà per caricare la batteria.

Una volta terminato il ciclo di ricarica, potrai estrarre la spina del caricabatteria

dalla presa e scollegare il connettore del caricabatteria dalla presa di

ricarica della batteria. 

In questa fase, evita di lasciare il caricatore attaccato alla presa per

lungo tempo dopo che la carica è stata completata, per evitare l’usura del componente e per evitare inutili sprechi di energia.

Infine, una volta terminata tutta l’operazione, ti basterà collocare nuovamente la batteria carica nel vano della bicicletta elettrica e girare la chiave del blocco, questa volta in senso contrario. 

La tua bici ora è pronta al 100%!

I consigli per ricaricare la batteria della bicicletta elettrica, in breve

Dunque, ora sai perfettamente tutte le semplici e rapide fasi per ricaricare correttamente la batteria della tua bicicletta elettrica. 

Qui sotto, per finire, un piccolo vademecum di consigli e accortezze da ricordare: 

1. Ricarica la batteria regolarmente, specialmente nei periodi in cui la bicicletta elettrica viene utilizzata meno. Questo ti garantirà una vita più lunga del componente e eviterà possibili cali di tensione. Indicativamente, nei periodi in cui non utilizzi la bicicletta, ricarica la batteria almeno ogni 2 mesi.

2. Utilizza sempre il caricabatterie originale! Come detto precedentemente, questo ti garantirà sempre ricariche efficienti, evitando possibili danni o la perdita della garanzia.

3. Scegli il posto giusto per ricaricare la batteria della bicicletta elettrica. Evita sempre luoghi troppo chiusi e non ventilati. 

4. Non mantenere collegata per troppo tempo la batteria all’alimentazione, una volta terminata la ricarica. Nonostante il caricabatterie sia dotato di funzione stand-by, è sempre meglio evitare di sollecitare eccessivamente la batteria. 

5. Attendi qualche istante dopo l’uso della bicicletta elettrica, prima di ricaricare la batteria. Consenti alla batteria di raffreddarsi, prima di collegarla all’alimentatore per la ricarica, questo eviterà di esporre la batteria a surriscaldamenti eccessivi. 

È sempre importante ricordare che l’utilizzo nel tempo di una batteria porta alla sua inevitabile e naturale usura, non garantendo la sua capacità al 100%.


Con questa piccola guida, hai tutto ciò che ti serve per curare al meglio la salute della batteria della tua bicicletta elettrica. Non ti resta che salire in sella e partire!

Vedi tutti
Potrebbe piacerti anche
Le nuove regole sui monopattini elettrici

Le nuove regole sui monopattini elettrici

Lucchetto per monopattino elettrico: come sceglierlo

Lucchetto per monopattino elettrico: come sceglierlo

Italian Bike Festival 2021: quando una passione diventa opportunità di condivisione

Italian Bike Festival 2021: quando una passione diventa opportunità di condivisione

Batteria del monopattino elettrico: ricarica e manutenzione

Batteria del monopattino elettrico: ricarica e manutenzione

Grazie!

Ti abbiamo inviato una e-mail con un link sul quale cliccare per confermare la tua iscrizione.

Se non trovi l'e-mail verifica nello spam, oppure clicca nel seguente link per ripetere l'invio della e-mail Iscrizione newsletter.