EMG Mobility Store
Spedizione gratuita su tutto il territorio italiano
0
(0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 0 00 Articoli nel tuo carrello

I vantaggi della micromobilità elettrica

19 Aprile 2021
I vantaggi della micromobilità elettrica

In tantissime città italiane sempre più persone si stanno spingendo verso la micromobilità elettrica, abbracciando una nuova idea di mobilità più economica, intelligente e, soprattutto, più responsabile verso il pianeta. E per fortuna!

Si potrebbe definire quasi una “rivoluzione” della mobilità, un grande movimento condiviso, supportato anche dai recenti incentivi offerti dallo Stato italiano, per cambiare le nostre abitudini riguardanti gli spostamenti quotidiani cittadini e scegliere invece modalità più consapevoli, ma anche più efficienti.

La risposta migliore a questa necessità sempre più diffusa, oggi, la forniscono le biciclette elettriche e i monopattini elettrici, considerati da sempre più persone la soluzione numero uno per i propri spostamenti cittadini.

Sarebbe però riduttivo considerare la micromobilità elettrica solo come un’alternativa più ecologica. È, piuttosto, un nuovo modo di concepire la mobilità, considerato da una fetta sempre più grande di persone come un’opzione, non solo più green e quindi consapevole, ma anche più comoda e intelligente. In una parola, più smart! 

Quali sono quindi nella pratica tutti i vantaggi offerti dalla micromobilità elettrica?


Impatto ambientale e sostenibilità


Il primo vantaggio che viene in mente quando pensiamo alla micromobilità elettrica non può che essere legato alla sostenibilità e al ridotto impatto ambientale di biciclette elettriche e monopattini elettrici rispetto ai mezzi a benzina. Sempre più persone scelgono di salire ogni mattina su un monopattino elettrico o una bicicletta elettrica anziché su un’automobile per andare a lavoro, effettuando così una scelta consapevole, responsabile e più attenta ai cambiamenti climatici. E questo non può che essere un enorme vantaggio per il benessere di tutti e per il futuro del nostro Pianeta. 

Minor inquinamento acustico


Abbiamo visto come la micromobilità possa essere una risposta ad alcuni dei grandi problemi di inquinamento dovuti al traffico, ma l’inquinamento dell’aria non è l’unico problema associabile alla “mobilità tradizionale”. 

Soprattutto nelle grandi città, ma non solo, si pone sempre più attenzione anche all’inquinamento acustico del traffico cittadino. Un problema che non ha a che fare solo con il fastidioso rumore a cui purtroppo siamo abituati, ma che porta con sé rischi molto più grandi per la salute delle persone e per quella degli animali.

È dimostrato infatti come l’inquinamento acustico dovuto al traffico cittadino sia potenzialmente dannoso per la fauna circostante che può non essere in grado di riconoscere suoni o richiami di altri animali, suoni fondamentali per la sopravvivenza. 

Ecco perché il vantaggio che può portare una maggiore diffusione della mobilità elettrica non si limita solo alla qualità dell’aria. Biciclette elettriche e monopattini elettrici, oltre ad essere soluzioni a zero emissioni, rappresentano anche mezzi nettamente più silenziosi rispetto ai veicoli a motore, portando così grandi vantaggi anche per quanto riguarda l’inquinamento acustico. 

Meno ingombro, più spazio per tutti


Uno dei vantaggi più sottovalutati relativi alla micromobilità elettrica è proprio quel “micro”. Biciclette elettriche e monopattini elettrici, infatti, non solo contribuiscono a ridurre l’inquinamento cittadino dovuto al traffico, ma si mostrano anche come alternative estremamente funzionali proprio grazie al loro ingombro ridotto. Utilizzare un mezzo con ingombro minimo permette, senza dubbio, di contribuire a ridurre il traffico cittadino (basti pensare, ad esempio, a quante biciclette elettriche o monopattini elettrici servirebbero per occupare lo spazio di un’auto), ma aiuta anche a muoversi con maggiore agilità e flessibilità nel traffico stesso, evitando le lunghe code e gli ingorghi delle ore di punta. E con uno stile di vita sempre più dinamico e scandito da tanti impegni e ritmi frenetici, significa anche e soprattutto zero problemi di parcheggio! 

Un’alternativa più smart ai mezzi pubblici


A proposito di mobilità più consapevole, da sempre per molti lavoratori o studenti i mezzi pubblici rappresentano l’alternativa più green e più responsabile, da preferire all’automobile per numerose ragioni. Per quanto però i mezzi pubblici siano ancora oggi un’ottima alternativa green all’automobile, non sempre rappresentano allo stesso modo un’alternativa agevole e comoda. 

Il vincolo di organizzare i propri spostamenti in relazione agli orari dei mezzi pubblici, i possibili ritardi, l’impossibilità di evitare eventuali ingorghi negli orari di punta, sono tutti fattori che possono portare a desistere dallo scegliere una soluzione di mobilità più sostenibile. A questo si aggiunge inoltre la situazione attuale in cui stiamo vivendo che ci porta ad evitare il più possibile spazi chiusi e ristretti da condividere con tante altre persone. 

È proprio in quest’ottica che la micromobilità elettrica, ancora una volta, si mostra come una scelta estremamente efficiente per muoversi nel traffico cittadino, con la massima sicurezza e in totale libertà. 

Micromobilità elettrica: una mobilità che conviene


La micromobilità elettrica è dunque una modalità di trasporto agevole, intelligente, comoda e allo stesso tempo sostenibile. Ma porta con sé anche un altro vantaggio non meno importante: la convenienza in termini economici. Dal costo per la benzina a tutti i costi correlati all’automobile, dal costo dei parcheggi nelle aree urbane a quello di un eventuale abbonamento ai mezzi pubblici, il possesso di una bicicletta elettrica o di un monopattino elettrico abbatte fortemente la spesa quotidiana per muoversi in città. 

I costi per l’energia necessaria per ricaricare il mezzo hanno un impatto minimo sulla bolletta ed è possibile trovare biciclette elettriche e monopattini elettrici di ogni prezzo e per ogni esigenza. Il monopattino EMG VELOCIRAPTOR SKILL, ad esempio, è perfetto per chi cerca una soluzione agile e leggera a buon prezzo, mentre la bicicletta elettrica EMG QUEEN 26” è l’ideale per chi ama la comodità.

In ogni caso, indipendentemente dalla fascia di prezzo si scelga, l’acquisto di un  monopattino elettrico o di una bicicletta elettrica rappresenta ad oggi una delle scelte più convenienti ed economiche per la mobilità quotidiana, anche grazie ai tanti incentivi per chi sceglie una modalità più sostenibile di muoversi.

Quindi possiamo proprio dire che la mobilità elettrica non è solo una scelta più green, ma anche più smart perché più responsabile, più intelligente e che porta a innumerevoli vantaggi, economici e non, nella vita di tutti i giorni. 

E tu sei già parte della rivoluzione della mobilità?

Vedi tutti
Potrebbe piacerti anche
Bonus mobilità 2021 in arrivo? Bicicletta elettrica o monopattino elettrico?

Bonus mobilità 2021 in arrivo? Bicicletta elettrica o monopattino elettrico?

Monopattino elettrico: regole e circolazione

Monopattino elettrico: regole e circolazione

EMG in collaborazione con Caffè Vergnano

EMG in collaborazione con Caffè Vergnano

Bicicletta elettrica: quale scegliere

Bicicletta elettrica: quale scegliere

Grazie!

Ti abbiamo inviato una e-mail con un link sul quale cliccare per confermare la tua iscrizione.

Se non trovi l'e-mail verifica nello spam, oppure clicca nel seguente link per ripetere l'invio della e-mail Iscrizione newsletter.