EMG Mobility Store
Spedizione gratuita su tutto il territorio italiano
0
(0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 0 00 Articoli nel tuo carrello

Lucchetto per monopattino elettrico: come sceglierlo

29 Settembre 2021
Lucchetto per monopattino elettrico: come sceglierlo

Noi di EMG diciamo sempre che il monopattino elettrico è una soluzione di mobilità smart, una scelta intelligente, quindi. Questo perché il monopattino elettrico non è soltanto un’ottima alternativa ecologica e sostenibile per l’ambiente, ma è anche un mezzo estremamente funzionale, comodo e agile che permette di muoversi liberamente per la città con estrema facilità. 

Una scelta di mobilità che, in un colpo solo, elimina i problemi di traffico e di parcheggio, per di più senza inquinare.

La vera comodità del monopattino elettrico, infatti, è data dalla certezza di poter evitare eventuali ingorghi nel traffico o dal non doversi preoccupare di trovare un parcheggio libero, riducendo così notevolmente i tempi di spostamento da un luogo all’altro, specialmente quando è necessario fermarsi in più tappe.

Tuttavia, quando non si ha la possibilità di ripiegare il monopattino e di portarselo con sé è fondamentale poterlo posteggiare in totale sicurezza, senza il timore che questo possa essere oggetto di furto.

La comodità del monopattino elettrico sta anche proprio nella possibilità muoversi liberamente con la possibilità di posteggiarlo e ripartire in poco tempo, ma si tratta comunque di un mezzo di alto valore e che quindi non dovrebbe mai essere lasciato incustodito o posteggiato senza un adeguato sistema di sicurezza. 

In questo articolo vediamo quindi come legare il monopattino elettrico in totale sicurezza, partendo dai migliori tipi di lucchetto per monopattino elettrico.

Quali caratteristiche deve avere un lucchetto per monopattino elettrico?


Prima di vedere quali sono i tipi di lucchetto per monopattino elettrico e quale scegliere, è bene indicare alcune caratteristiche fondamentali che ogni lucchetto dovrebbe avere. 

Per scegliere il giusto sistema di sicurezza per legare il monopattino elettrico, ci sono almeno tre caratteristiche fondamentali da prendere in considerazione:

- Robustezza: ovviamente una delle caratteristiche più importanti, in quanto il lucchetto non deve risultare troppo leggero o sottile da essere facilmente aperto o tagliato. Un buon lucchetto dovrebbe essere in grado di resistere anche a colpi di martello o a tentativi di taglio con tenaglie o seghetti. In questo, il materiale da preferire è sempre l’alluminio che garantisce grande resistenza e robustezza. 

- Fermo del lucchetto non raggiungibile: non è sufficiente che il lucchetto sia solo robusto se la sua serratura è facilmente scassinabile. Per evitare questo problema, è importante che il fermo del lucchetto, ovvero il punto in cui c’è la chiusura e in cui si agganciano i denti del blocco, non sia facilmente raggiungibile con strumenti come pinze, scalpelli o cacciaviti, rimanendo invece ben nascosto ed ermetico. 

- Leggerezza: la sicurezza deve necessariamente essere la caratteristica principale del lucchetto, tuttavia è importante che questo risulti anche sufficientemente leggero da non risultare un ingombro eccessivo quando portato con sé o sul monopattino. Non necessariamente, infatti, più pesante significa più sicuro ed infatti, anche in questo caso, l’acciaio si presenta come una soluzione perfetta per unire robustezza e leggerezza. 

Quale tipo di lucchetto per monopattino elettrico scegliere?
 

Dopo aver visto le caratteristiche principali che ogni buon lucchetto dovrebbe avere, vediamo quali sono le principali tipologie e qual è il migliore lucchetto per monopattino elettrico. 

Anche in questo caso, esistono tre grandi categorie di lucchetto

- Lucchetto per monopattino elettrico a catena con blocco meccanico: il più classico dei lucchetti, usato spesso anche per le biciclette, il lucchetto a catena è abbastanza resistente e ha il vantaggio di essere difficilmente aperto con colpi di martello, per via del blocco meccanico blindato che chiude la catena. Tuttavia, il limite del lucchetto a catena è che quest’ultima potrebbe essere spezzata con delle tenaglie o un seghetto. 

- Lucchetto per monopattino elettrico Bloster: il lucchetto Bloster è detto anche lucchetto a “U”, proprio per la sua singolare forma. È un lucchetto più sicuro rispetto a quelli a catena, ma anche più comodo perché nettamente più leggero e molto spesso dotato di una calamita per tenerlo attaccato al monopattino durante il viaggio. Per utilizzare il lucchetto a U è importante legare il monopattino ad un palo o una rastrelliera, chiudendo una parte del monopattino che può essere il piantone dello sterzo o la parte di telaio tra la ruota anteriore e la pedana. 

Per il lucchetto a Bloster è fondamentale che la forcella a U sia di acciaio per evitare che questa venga facilmente spezzata con i giusti strumenti. 

- Lucchetto per monopattino elettrico a manetta: il lucchetto Bloster offre una notevole sicurezza per la chiusura del monopattino elettrico, tuttavia esiste un sistema di blocco più moderno e che, attualmente, si presenta come la soluzione più sicura per legare un monopattino. Si tratta del lucchetto a manetta composto da due serrature e una catena a maglie di congiunzione, offrendo numerosi vantaggi. 

È un lucchetto estremamente comodo e leggero da portare con sé, con un ingombro notevolmente ridotto sia rispetto alla catena sia rispetto al Bloster.

Inoltre, per via della sua forma a manetta, permette di legare con facilità il monopattino elettrico a qualsiasi tipologia di rastrelliera; ma soprattutto, risulta essere il lucchetto per monopattino più sicuro e affidabile perché la catena a maglie che unisce le due manette non offre alcun punto in cui intervenire con le tronchesi per tentare di fare leva e spezzare il lucchetto. 

Così come con il lucchetto Bloster, per chiudere il monopattino elettrico con il lucchetto a manetta è importante legare il mezzo a qualcosa di fisso con una manetta, mentre con l’altra sarà necessario legare una parte del mezzo come il piantone sotto lo sterzo. 

Oltre al lucchetto, che rimane comunque fondamentale per posteggiare in sicurezza il proprio monopattino elettrico, oggi esistono poi anche sistemi di antifurto già direttamente integrati al mezzo su diversi modelli, come ad esempio il Velociptor Climb EMG che è dotato di antifurto con segnalazione acustica. Questi modelli sono senza dubbio da preferire a quelli standard perché garantiscono un ulteriore livello di sicurezza, fermo restando l’utilizzo del lucchetto. 

A questo proposito, il nostro consiglio è quindi quello di optare per il lucchetto a manetta per il tuo monopattino elettrico. In ogni caso, indipendentemente dalla tipologia di lucchetto, ricordati sempre di legare il tuo monopattino in un luogo sicuro e dove non sia di intralcio al passaggio di auto, biciclette o pedoni.

Vedi tutti
Potrebbe piacerti anche
Italian Bike Festival 2021: quando una passione diventa opportunità di condivisione

Italian Bike Festival 2021: quando una passione diventa opportunità di condivisione

Batteria del monopattino elettrico: ricarica e manutenzione

Batteria del monopattino elettrico: ricarica e manutenzione

Velociptor Racer - MWC: Il nuovo monopattino elettrico ispirato alle corse

Velociptor Racer - MWC: Il nuovo monopattino elettrico ispirato alle corse

Bici elettrica: pulizia e manutenzione

Bici elettrica: pulizia e manutenzione

Grazie!

Ti abbiamo inviato una e-mail con un link sul quale cliccare per confermare la tua iscrizione.

Se non trovi l'e-mail verifica nello spam, oppure clicca nel seguente link per ripetere l'invio della e-mail Iscrizione newsletter.